Pulizie di primavera 2018- Cucina pt. 1

Pulizie di primavera 2018- Cucina pt. 1

Adesso ci tocca pulire la stanza più onerosa di tutte: la cucina!

•Pulire frigorifero sia esternemente che internamente

•Pulire forno sia esternamente che internamente

•Pulire microonde sia esternamente che internamente

•Rimuovere tutto dal piano di lavoro e pulire

•Pulire piano di cottura

•Svuotare, pulire e riorganizzare cassetti e mobili

•Svuotare, pulire e riorganizzare area dedicata alla raccolta dei rifiuti

•Pulire la cappa

•Pulire eventuali elettrodomestici

•Lavare pavimento

♦ Possiamo pulire il frigorifero esternamente con un qualsiasi detergente ma per igienizzarlo internamente è preferibile non utilizzare prodotti chimici, per cui dopo aver svuotato tutti i ripiani cominciamo a sgassare ed elimianare eventuali macchie di cibo con un panno imbevuto in una miscela di acqua (500 ml) e un cucchiaio di bicarbonato. Completato questo passaggio possiamo eliminare i cattivi odori spruzzando direttamente tra i ripiani una miscela di acqua (una tazza) e il succo di un limone.

♦Anche per la pulizia del forno vale la stessa regola: non utilizziamo prodotti chimici. Un buon disincrostante può essere realizzato mescolando una tazza di acqua, una tazza di sale e una tazza di bicarbonato. Il prodotto che otterremo avrà una consistenza cremosa,dovremo stenderlo sulle pareti interne del forno e lasciarlo agire per un’ora. Passato il tempo indicato potremo pulire il tutto con una spugnetta bagnata fino ad eliminare ogni residuo di sporcizia.

♦Per pulire il microonde basterà versare in un contenitore da microonde dell’acqua con due cucchiai di bicarbonato, azionare il microonde alla massima potenza per 5 minuti e passare un panno o della carta assorbente all’interno del microonde.

♦Se abbiamo in dotazione un piano di lavoro in legno è bene lavarlo con un panno umido imbevuto in una miscela di aceto di mele e acqua, seguendo il verso delle naturali venature del legno. Se abbiamo un piano in marmo dovremo lavarlo con acqua e sapone neutro evitando qualsiasi contatto con sostanze acide che potrebbero corroderlo. Se abbiamo un piano in laminato puliamolo con acqua e sapone di Marsiglia e asciughiamolo bene per evitare rigonfiamenti dovuti al contatto per lungo tempo con l’acqua.

♦I piani di cottura sono quasi tutt in acciaio inox e si possono tranquillamente pulire utilizzando un prodotto specifico per l’acciaio. Il vero problema sono i bruciatori che spesso risultano incrostati. La soluzione più facile per disincrostarli consiste nel farli bollire per 4 o 5 minuti in una pentola contenente acqua e qualche cucchiaio di aceto, lasciarli raffreddare su un panno e poi pulirli a fondo utilizzando una retina e qualche goccia di detersivo per i piatti.

TO BE CONTINUED…

Un abbraccio,

Il Team di Mymama

 

LEAVE A COMMENT

Your email address will not be published.

LATEST POSTS
MOST POPULAR
TEXT WIDGET

What makes Cleanmate trusted above other cleaning service providers? When you combine higher standards, smarter strategies and superior quality all in one package, the result is top notch.